l mastoplastica dr binderMacrolane è il primo acido ialuronico utilizzato per il modellamento del corpo. Si basa sull'esclusiva e brevettata tecnologia Q-Med NASHA (TM) che è stata utilizzata per produrre un ac. ialuronico (Macolane) a lento riassorbimento per il riempimento profondo. Il gel NASHA (TM) è un gel a cristalli chiari a base di acido ialuronico stabilizzato. L'acido ialuronico sottoposto ad un processo di stabilizzazione minima in cui meno dell'1% della molecola di HA è modificato per costituire una rete tridimensionale stabile e di lunga durata. Recenti studi  hanno individuato CELLULITE MASTOPLASTICAl'esistenza di un numero significativo di donne che desidera modificare la forma del corpo in modo naturale e non permanente, senza ricorrere all'utilizzo di impianti o grasso con procedure chirurgiche invasive. Molte donne si mostrano, inoltre, estremamente dubbiose in merito al doversi sottoporre ad anestesia generale o al ritrovarsi con qualche piccola cicatrici post-intervento. Con Macrolane il trattamento è veloce e in anestesia locale così da richiedere solo un breve allontanamento dal posto di lavoro o dalle altre normali attività extra-lavorative. Macrolane è indicato per ridare volume e forma alle superfici del corpo, per dr binder senoesempio seni, polpacci e natiche. Macrolane viene inoltre utilizzato per equilibrare irregolarità nella superficie del corpo quali, ad esempio, quelle causate da liposuzione e cicatrici derivanti da intervento chirurgico.
Inserire qui il contenuto per id "Layer3"
  ottobre 2011 autore MMD
aumento ialuronico seno
Ac. ialuronico e la psicologia

Protocollo per ringiovanire la pelle

La dieta pnei in cosa consiste?
L’autostima e’ il direttore del
La pelle del viso e la comunicazione
Attività motoria perche piace e perche
Ringiovanire con e-matrix.

Lo sport è il più grande antidepressivo.

Potenziate il vostro capitale felicità! La felicità è dentro di noi. Al di là di ogni considerazione filosofica, disponiamo di mezzi per stimolare la JOGGING DOTT MASCETTIproduzione cerebrale di sostanze che fanno molto bene all'umore: le endorfine.
L'attività motoria, da sempre conosciuta e promossa come metodo naturale di supporto alla salute, sia in termini di prevenzione che di intervento per ridurre numerose problematiche fisiche, psicologiche e sociali, essa rappresenta il piu' grande strumento di produzione di endorfine che abbiamo a diposizione, a basso costo salutare ed è anche divertente. Le endorfine sono state scoperte negli anni 70 esse alleviano il dolore (con un'azione paragonabile a quella della morfina), inducono la comparsa di piacere o addirittura di euforia, diminuiscono lo stress e l'ansia. Oltre ad aumentare la tolleranza al dolore le endorfine sono coinvolte: nella regolazione del ciclo mestruale nella secrezione di altri ormoni come GH, ACTH, prolattina, catecolamine e cortisolo nel senso di benessere ed appagatezza che insorge al termine di un rapporto sessuale, nel controllo dell'appetmascetti esteticaito e dell'attività gastrointestinale, nella termoregolazione, nella regolazione del sonno (ottimo contro l'insonnia). Lo sport non è il solo a produrre endorfine. Contribuiscono anche la luce dei raggi UV, il che spiega l'influenza del bel tempo sull'umore, e conforta l'utilità dell'attività fisica all'aria aperta; le relazioni sentimentali e sessuali soddisfacenti; il riso; il consumo di cioccolato e caffè (attenzione però a non eccedere: il rischio di incorrere in carenze o eccessi nutrizionali e problemi di salute è sempre in agguato). Attualmente si conoscono quattro distinte classi di endorfine, dette rispettivamente "alfa", "beta", "gamma" e "delta". Inoltre, durante l'attività sportiva, i muscoli rilasciano sostanze che arrivano al cervello e provocano: la diminuzione del cortisolo (ormone dello stress); L'aumento del triptofano che è proprio un precursore della serotonina. L'attivtà motoria rimane la più «endorfinogena» soprattutto negli sport di resistenza (corsa, ciclismo, walking, sci di fondo, nuoto ecc.), ma anche il body-building e le attività che comportano sforzi frazionati (calcio, basket,tennis, ecc.).

Il tasso di endorfine è moltiplicato per 5, con effetti che si mantengono per varie ore. Tuttavia, non è sufficiente correre, camminare velocemente o pedalare per produrre endorfine. L'attività fisica deve durare almeno mezz'ora, a un ritmo non eccessivamente elevato (oltre il 60% della capacità respiratoria, in modo da rimanere in equilibrio di ossigeno). La produzione di endorfine durante lo sforzo spiega le ragioni per cui lo sport può indurre dipendenza e come sia possibile soffrire di mancanza in caso di interruzione dell'attività, per esempio in seguito ad un infortunio. Ma è certamente meglio dipendere dallo sport che dalle bevande alcoliche o dai farmaci! Attenzione ai nemici delle endorfine! Si osservi che esistono anche fattori che diminuiscono la produzione di endorfine: per esempio l'alcolismo (l'alcol agisce sugli stessi recettori delle endorfine, sostituendosi ad esse) e l'allenamento eccessivo.
Ma perche da chirurgo estetico trovo interessante farne menzione?
Perche questa condizione rimane utile a sopportare tutta quella sfera comportamentale, sul piano dell'umore, dell'entusiasmo e della motivazione e dunque sul piano delle decisioni da prendere che ci fa guadagnare un certo successo alle nostre azioni. Pensiamo soltanto a quale motivazione aggiuntiva si può trovare ad affrontare un dieta, oppure vedersi le gambe con molta meno cellulite perche abbiamo attivato la pompa venosa.
mascetti chirurgiaIl solo effetto che è mediato dalle endorfine (apertura della porta della speranza) sulla percezione delle nostre fattezze risulterebbe in un maggior grado di autoaccettazione.
In poche parole, come professionista tendo sempre ad invitare i miei pazienti a praticare attività motoria in quanto riesco a selezionare i miei pazienti che considerano l'intervento come un "optional", da quelli che invece ne fanno uno strumento di compensazione del proprio disagio psichico.
In definitiva non possiamo considerare l'attività motoria come un lusso della nostra quotidianità ma come uno strumento fondamentale per la salute e l'abbassamento dello stress , la qualità con cui viene percepita la vita ed un forte catalizzatore della vita affettiva riconoscendo per l'ennesima volta la validità della famosa affermazione "mens sana in corpore sano".
e-matrix ringiovaniamento cutaneo
Basta inserire almeno la tua email ed il tuo cognome nei campi qui sotto. Grazie, Dott. Marcus Mascetti Binder.
Email *

First Name

Last Name * Telefono non obbligatorio
* Campo obbligatorio
Email Marketing Services by Benchmark

 

topok
| home
| contatti | dove siamo | www.cellulitenews.net|

dr binder newsletter
iscrizione newsletter dott. marcus mascetti binder

Tra la seconda e l'ultima radiofrequenza si sotto pone il paziente semplicemente a peeling leggeri con mandelico e scrub al corindone (deve essere corindone altrimenti non funziona). Nel frattempo a casa il paziente deve eseguire una serie di trattamenti con creme al retinolo (cilag), scrub al corindone (medicalscrub), siero esfoliante acido (bioglicoliserum), crema antiossidante all'acido lipoico (lipoplast) e un crema a base di DMAE (antiradicalico, compattante, rassodante). Per finire consiglio una dieta ricca di pesce e verdura con meno carboidrati (dieta Pnei), attività motoria e massaggi. Risulato: 10 anni in meno senza che qualcuno capisca come. Per ulteriori informazioni chiamare é possibile chiamare direttamente il Dott. Marcus Mascetti Binder al numero 393 3679816.

DR BINDER VIDEO

 


DR BINDER CHIRURGIA ESTETICA

| torna su| HOME | contatti | come raggiungerci | botulino | ac.ialuronico rughe/labbra | biostimolazione | peeling | e-matrix nuova pelle | dermaroller | dermoabrasione | dermolaser | trattamento antimacchie | mesoterapia | fosfatidilcolina-lipolisi | scleroterapia | alimentazione | liposcultura | addominoplastica | rinoplastica | blefaroplastica | otoplastica | lifting viso/fili | lifting braccia | linea mandibolare | zigomi | mentoplastica | aumento seno | riduzione seno | aumento/lifting glutei | cisti sebacee | rimozioni neoformazioni | lipomi | costi | calendario lastminute | Bindercard collaborare con noi | privacy | curriculum | blog | newsletter | media | mi-piace |


   
 
dott. Mascetti Marcus
cellulare 3933308829
 
Statistiche
Aumento ialuronico del seno.
autore Dott. Marcus Mascetti.----Ott 2011----

MASCETTI BINDER DIETASi premette che l'organismo lavora al massimo delle sue potenzialità di autoguarigione e benessere solo nel momento in cui si trova in un contesto di massimo equilibrio tra i vari sistemi che lo compongono: immunitario, nervoso, psichico e ormonale. L'alimentazione, dunque, deve seguire e favorire questo principio agendo in senso omeostatico sulla secrezione ormonale (eicosanoidi, insulina, glucagone, cortisolo) e sul sistema immunitario, psichico (effetto placebo-nocebo) e nervoso (neurotrasmettitori come l'endorfina). Ciò avviene sia attraverso la combinazione dei macronutrienti, sia attraverso un'atteggiamento e comportamento alimentare corretto. La dieta "pnei" si basa basilarmente sulla giusta proporzione tra proteine, grassi e carboidrati. In questo ambito, però, qualsiasi programma alimentare deve essere inserito in un contesto psicologico individuale che tenga conto dell'aspetto emotivo e comportamentale troppo spesso disfunzionale al fine del raggiungimento dell'obiettivo (equilibrio psicofisico/emotivo). In particolare il paziente dovrà necessariamente seguire un programma di automonitoraggio emotivo e comportamentale volto all'acquisizione di un controllo nutrizionale migliore e alla formulazione di un programma centrato sull'attività motoria (cenestesia, rafforzamento dell'io corporeo). Nello specifico la visita preliminare accerterà lo stato di salute del paziente a cui seguirà una prima fase di prescrizione alimentare normoproteica-ipoglucidica-normolipidica oppure iperproteica-aglucidica-normolipidica (circa 10 giorni circa), a cui seguirà una fase normoproteica-normoglucidica-ipolipidica. Ogni 14 giorni verrà sottoposto a visita di controllo per almeno 4/5 (salvo eccezioni personalizzabili) in cui si controlla la massa magra, la massa grassa e si monitorizza il diario sportivo e quello alimentare/emotivo. In una fase successiva il pazientà verrà controllato con cadenza mensile fino a raggiungere il peso forma

Inoltre potrà essere seguito su richiesta da un nutrizionista (Dott. Marco Olivieri). Per ulteriori informazioni chiamare il numero
06 97613206.

Ac. ialuronico e la psicologia
dell'antinvecchiamento.

autore Dott. Marcus Mascetti.----Ott 2011----
Protocollo intenso per ringiovanire di 10 anni la pelle del viso in 10 punti.
autore Dott. Marcus Mascetti.----Ott 2011----



Mai sentito parlare di
dieta PNEI ?
autore Dott. Marcus Mascetti.----Ott 2011----

Per il trattamento con Macrolane non è richiesta anestesia generale. Nella maggior parte dei casi l'anestesia locale é più che sufficiente. Il trattamento viene svolto in un ambiente pulito, garantendo le condizioni igieniche richieste per gli interventi di seno dr mascetti mastoplasticachirurgia minore. Il tutto dura dai 30 ai 90 minuti a seconda dell'area da trattare e della quantità di gel iniettato. Dopo un trattamento con Macrolane si potranno notare immediatamente i risultati e, dopo pochissimo tempo, si potrà tornare alle proprie attività quotidiane. Tuttavia, alcune comuni reazioni connesse all'iniezione si potrebbero manifestare, come ad esempio locale rossore, gonfiore, sensibilità, dolore, lividi o prurito. Tali reazioni generalmente si risolvono spontaneamente nel giro di qualche giorno. Durante le prime settimane che seguono l'intervento, sarebbe consigliabile evitare qualsiasi attività che possa mettere sotto pressione la zona trattata. L'effetto Macrolane dura almeno un anno. Ogni programma di trattamento individuale prevede un controllo annuale al fine di mantenere gli ottimi risultati conseguiti. Quali sono in sostanza i vantaggi del Macrolane: una rapida esecuzione, un anestesia locale, nessuna sutura, e niente cicatrici. Gli svantaggi sono una durata limitata nel tempo (12-18) mesi, l'aumento massimo di una sola taglia, pazienti idonei ed una certa possibilità di ritocchi successivi. Per ulteriori informazioni chiamare il numero 0697613206.

Il protocollo consiste nell'attenuare le rughe, le pieghe ed eventuali avvallamenti ridando tono e volume nei punti in cui manca.

Per l'occasione si utilizzano ac. ialuronici con diversa concentrazione e densità. In secondo luogo si inietta con proteina botulinica la zona delle zampe di gallina e le rughe frontali (parte centrale) comprese le rughe glabellari per conferire al paziente l'aspetto leggermente tirato della coda dell'occhio (effetto coda di cavallo). Personalmente preferisco sempre mezza dose per un effetto più naturale. Dopo circa 10 giorni si invita il paziente a trattare la pelle con la radiofrequenza subablativa (e-matrix) per indurre una forte produzione di nuovo collagene. Al decimo giorno di questo trattamento si continua con una microdermoabrasione di sostegno ogni settimana che stimola ulteriormente la produzione di collagene donando alla pelle una buona luminosità e compatezza. Dopo 30 giorni dalla prima radiofrequenza subablativa è prevista la seconda.

dr binder newsletter  
seminario ac ialuronico

 

L’autostima é il direttore del
nostro destino.
prima parte
autore Dott. Marcus Mascetti.----Ott 2011----
video dott maascetti marcus

AUTOSTIMA DOTT MASCETTI

 

Ti capita spesso di sentirti insoddisfatta/o, inadeguata/o, triste, hai la tendenza a rinviare sempre le decisioni, sei sempre in cerca dell'approvazione e l'accettazione degli altri, basta una piccola mancanza di considerazione o critica per farti soffrire per diversi giorni? 

Quante volte la tua insicurezza, i tuoi stati d'animo ti hanno fatto rinunciare a delle opportunità, ti hanno impedito di scegliere nel lavoro ma soprattutto nella tua vita privata perché non ti sentivi abbastanza determinata/o o all'altezza di quella situazione? L'autostima aspecifica è la valutazione (stima) che hai di te stesso, è quello che pensi di te, ma soprattutto è l'atteggiamento con cui ti rivolgi a te stesso. Non è oggettiva, è soggettiva, quando c'è l'hai sopra una certa soglia critica non viene messa in discussione dall'esterno sociale o da quello che possiedi materialmente o da quello che fai. Per acquisirla bisogna passare al cambiamento, alla trasformazione di se, alla crescita.. Seguendo l'equazione: nel Dna è scritto tutto, la spinta all'evoluzione è innata negli esseri, ogni essere persegue il desiderio di essere felice, ogni essere ha la sua opportunità in un lasso di tempo limitato di esprimere questo desiderio (desiderio di vivere la propria esistenza), quindi dato il compito assegnatoci, senza voler fare riferimenti divini, dobbiamo essere responsabili verso noi stessi e consapevolizzarci sul da farsi come espressione ultima di un puro atto di volontà e quindi lavorare sodo per cambiare e correggere la percezione del nostro valore dato che essa ci determina una cosuccia non irrilevante, cioè il destino. Allora iniziamo a fidarci della nostra mente e convinciamoci di meritare la felicità ed evitiamo quella cosa che gli psicologi definiscono auto -sabotaggio. Cosa fare in pratica? Iniziamo a lavorare in senso pratico e deciso sul nostro senso mancante del valore, visto che è proprio tale mancanza che ci fa comportare in maniera sbagliata, non adeguata, non funzionale. Se il nostro disagio non e' ancora un conclamato forte malessere per cui non troviamo il bandolo della matassa che solo lo psicoterapeuta o lo psichiatra può aiutare risolvere allora fermiamoci a comprendere almeno qualche passaggio importante. I punti su cui lavorare sul fronte del rafforzamento dell' autostima sono 6, premetto già adesso che l'azione è il punto centrale su cui fare leva. Le sei pratiche sono di seguito elencate e descritte.

1 La pratica di vivere consapevolmente.
La consapevolezza come alta forma di coscienza, è il principale strumento di sopravvivenza. La coscienza con la sua capacità di formare dei pensieri, si dice, mente. La consapevolezza è un atto di volontà, quindi se non vogliamo essere consapevoli tutto sommato lo possiamo considerare un autotradimento che ci farà perdere efficacia ed il rispetto di noi stessi. Non essere responsabili nei confronti della realtà significa pagare in termini di diminuzione di autostima. E' un'atto di autoaffermazione, una sorta di egoismo naturale che è diritto di nascita di ogni essere umano, ma che abbiamo il potere di contrastare.
2 La pratica di autoaccetarsi.
Se rifiuti te stesso non potrai mai crescere. Quindi limitare l'antagonismo con se stessi fino all'accettazione più completa, che non deve essere confusa con rassegnazione. Accettare di non accettarsi diventa il primo passo per volersi più bene..
3 La pratica del senso di responsabilità.
Per sentirmi capace di vivere e meritevole di MEDICINA ESTETICAfelicità, devo sentire di controllare un poco la mia esistenza. Questo significa essere disposto ad assumermi la responsabilità delle mie azioni e del conseguimento dei miei obiettivi, devo insomma assumermi la mia vita ed il mio benessere. Il senso di responsabilità è essenziale per l'autostima, e ne è anche un riflesso o una manifestazione.
4 La pratica dell' senso di affermazione. L'autoaffermazione di sé è semplicemente la volontà di occupare la propria posizione, essere apertamente quello che si è, trattare se stesso con rispetto nell'incontro con gli altri. Significa vivere autenticamente agendo e parlando delle proprie convinzioni.
5 La pratica di darsi un obiettivo.
La radice dell'autostima non sono i nostri successi, ma quelle pratiche generate dentro di noi che li rendono possibili. Darsi degli obiettivi significa aumentare il senso di autoefficacia e di autodeterminazione passando attraverso l'autodisciplina (la pratica di rimandare la gratificazione) per avere poi la possibilità di raccogliere il raccolto seminato. L'efficacia si di questa pratica si ottiene nel momento in cui si rispetta il presente senza chiudere gli occhi sul futuro e quando si rispetta il futuro senza chiuderli sul presente.
6 La pratica dell'integrità personale.
L'integrità è l'integrazione tra ideali, convinzioni, standard, credenze e comportamento. Quando il nostro comportamento è coerente con i valori che professiamo, quando ideali e pratica coincidono, allora abbiamo l'integrità. Quando il nostro comportamento è in conflitto con le nostre convinzioni, perdiamo rispetto per noi stessi. Se questo diventa abituale perdiamo la fiducia e conseguentemente l'autostima scende.Vediamo ora quali sono i comportamenti da mettere in atto in termini per trovare quei virtuosismi utili a mantenere alta l'idea che abbiamo di noi stessi, manteniamo alti i neurotrasmettitori della felicità, quindi le nostre endorfine, dopamina e noradrenalina.La differenza tra vivere e ed esistere la facciamo proprio completando il nostro progetto. ……..continua ad novembre con la seconda parte del capitolo crescita personale .

oppure si presenta iperseborroica ed acneica ( a causa di un eccessivo stimolo ormonale e nervoso sulle ghiandole sebacee), o ancora è iperpigmentata o macchiata e con qualche neoformazione ( verruche piane, volgari e a quanto pare anche fibromi e verruche seborroiche causate da una qualche infezione da stress ) quello che ci viene inconsapevolmente comunicato è il disagio personale. Con tale disagio dovremmo venire a patti qualora fossimo legati al proprietario di questa pelle da un rapporto interpersonale.
Per avere una buona pelle dobbiamo sicuramente lavorare sull'asse dello stress (ipotalamo-surrene) e capire cosa della nostra vita lo mantiene attivato. Ciò è possibile ottenerlo con un medico ( spesso lo psicologo) che se ne occupi da un punto di vista psicologico.
In secondo luogo possiamo lavorare sull'estetica della pelle attraverso le varie cure antiacneiche seboregolatrici, esfolianti-rigeneranti-idratanti, biostimolazioni collagenogeniche, con l'uso di acido Ialuronico,etc.

Agendo cosi' anche sui circuiti che mantengono il fenomeno persistente: se il paziente, non accetta il proprio inestetismo mantiene attivato l'asse dello stress e alimenta come conseguenza l' inestetismo creando in tal modo un persistente circolo vizioso . Rimane emblematico il fatto che l'estetista, pur avendo strumenti meno efficaci rispetto al dermatologo, riesce meglio nell'intento di rimuovere un'acne, semplicemente perche l'apporto umano nella relazione interpersonale è più lungo e più ripetuto. Personalmente sono convinto che se capiamo cosa si esprime sulla superficie del viso del paziente, possiamo prendere dei provvedimenti con la consapevolezza di dover lavorare anche su fronti che prima non reputavamo prioritari. In altre parole la capacità di produrre serenità fa guadagnare in termini estetici, interpersonali, sociali ed economici.
La pelle del viso e la
comunicazione
non verbale. 

autore Dott. Marcus Mascetti.----Ott 2011----
La pelle rappresenta uno degli organi più importanti dell'organismo, essa è fondamentale per lo sviluppo dell'identità, dell' io corporeo, durante i primi mesi/anni di vita.
Essa mantiene un' importanza fondamentale come organo recettoriale verso l'esterno con il quale fa interfacciare l'ambiente interno, sia da un punto di vista biologico e quindi fisiologico, ma anche da un punto di vista psicologico. Quello che rende la questione molto interessante è che il sistema nervoso centrale e la pelle sono cugini, dato che provengono dallo stesso foglietto embrionale. Il filo diretto sul piano biologico, in termini di affinità recettoriale, è tale per cui quello che avviene a livello nervoso centrale e a livello psichico si ripercuote sulla cute attraverso l'asse dello stress. Ne consegue che i meccanismi dell'infiammazione (citochine) rendono la pelle più vulnerabile all'ambiente esterno (batteri, virus) oltre ad essere causa di disordini immunitari come le allergie, le dermatiti psicosomatiche (seborroica, atopica, psoriasi,..etc) ed altre.
Ed è attraverso la pelle che avviene una parte della comunicazione non-verbale.
Il motivo per cui una bella pelle idratata, colorita, levigata ed omogenea risulta sempre attraente è proprio legato al fatto che l'associazione inconsapevole che facciamo è in realtà legata non solo all'idea che quella persona gode di buona salute ( e quindi garantevole di fertilità), ma anche che gode di un perfetto equilibrio emotivo a garanzia di una certa socialità. Ricordiamo il famoso "mens sana in corpore sano".
L'idea che essa ci fornisce è che quella persona vive una situazione di perfetto equilbrio psico-emotivo e ciò la rende molto attraente.
Quando tale equilibrio non c'è lo si legge sulla pelle che diventa così un libro aperto.
Quando la pelle manifesta un colorito disomogeneo, perche troppo cheratinizzata come, ad esempio a causa del fumo ( un compensatore ansiolitico), oppure è asfittica e disidrata dai radicali liberi dello stress dovuti ad una gestione sbagliata della nostra quotidianità,
Attività motoria perche piace e perche rende felici ?
autore Dott. Marcus Mascetti.----Ott 2011----

Poiché i pazienti iniziano a conoscere maggiormente il resurfacing frazionale, richiedono sempre di più questo tipo di trattamento. L’attrattiva di una procedura con tempo di guarigione minimo, ottimi risultati e a costo relativamente basso, in confronto alle altre procedure tradizionali di resurfacing, fa in modo che la sua popolarità continui ad aumentare.
Come funziona il trattamento ringiovanente frazionale Matrix RFTM
?
E-Matrix utilizza la tecnologia di Matrix RF, una tecnologia unica sul mercato, con radiofrequenza frazionale, per offrire efficaci trattamenti cutanei frazionali controllati. Durante il trattamento con MatrixRF vengono emessi degli impulsi piccoli e disposti a griglia che conducono ad una lesione microscopica della pelle. La tecnologia SelectPulseTM del sistema consente di personalizzare il trattamento secondo le esigenze specifiche del paziente, permettendo vari tipi e gradi di impatto delle zone della pelle interessate, per trattare un’ampia gamma di tipi e condizioni della pelle in totale sicurezza. Risultato di questa procedura è una potente stimolazione del collagene che rigenerandosi produce un netto miglioramento della texture cutanea (disegno cutaneo) con la pelle che risulterà rinnovata: più elastica, luminosa compatta..La differenza con altre procedure laser frazionali classiche è nel fatto che a parità di stimolo sulla collagenoneogenesi il rossore dopo il trattamento è molto minore. Dopo aver trattato la zona interessata (collo,viso,decollétè,mani) si dovrà trattare la pelle con retinolo e crema idratante, scrub e nel periodo tra una seduta e l'altra con qualche crema acida utile a fortificare il processo di rigenerazione cutanea. Il numero delle sedute varia da 3 -5 distanziate da 20/30 giorni tra una seduta e l'altra. I risultati sono eclatanti..

 

video dr mascetti binder
DR BINDER VIDEO
acido ialuronico rughe nasogeniene
dr binder card cellulite

MASCETTI BINDER PEELING

Quante volte misur-iamo il passare del  tempo  attraverso le emozioni provate che ci danno i nostri bilanci esistenziali o anche più semplicemente i figli cresciuti o l’avanzare dell’età misurato in termini di diminuzione dell’agilità, performance fisica e per non parlare del sopraggiungere dei primo acciacchi. Ma l’idea del tempo che passa ci viene crudelemente fornita dell’aspetto del viso.  Lo specchio  ci mette a confronto ed evoca  una serie di emozioni forti come la paura della vecchiaia con tutto ciò che comporta in termini di sofferenza , in cui percepiamo il sopraggiungere dell’ansia e la  diminuzione del  senso di autoefficacia (autodeterminazione), IALURONICO MASCETTI BINDERe/o probabilmente parlando della senso di valore che attribuiamo a noi stessi (autostima) e la necessità impellente di appartenere alla casta dei più giovani. E’ inevitabile che un grande senso di esclusione dalla vita sociale ed inadeguatezza  potrebbe in taluni casi prendere il sopravvento…quante volte ci sentiamo attratti dallo stare in compagnia a delle persone più giovani di noi, ma il buonsenso ci induce ad evitarlo grazie proprio alla sensazione di inadeguatezza. Ecco che entra in scena la medicina estetica soft. Stime CENSIS degli ultimi anni parlano di milioni di fiale di ac. ialuronico in tutto il mondo, nel 2010 sono stati circa 450.000 gli interventi di chirurgia estetica effettuati in Italia di cui 160.000 di ac.ialuronico iniettate per non parlare degli ettolitri di proteina botulinica,..Ci saranno delle spiegazioni per tale fenomeno? Per le persone di mezza età sono queste, diverse dalle motivazioni che spingono, invece le più giovani.

In quanto la componente sessuologica spinge non alla reintegrazione di ciò che fu, ma all’espansione di ciò che non si ha mai avuto (labbra aumentate di volume, elevazione del sopraciglio oltre la propria anatomia, aumento del seno, glutei,etc. ). Uno dei motivi di immediato benessere nel correggere le rughe è l’evocazione del passato attraverso un aspetto più giovane  che comunque genera  generalmente pensieri privi di ansia ( l’ansia si può avere solo per il futuro) e quindi a cascata: senso di appartenenza, inclusione anzichè esclusione, autoefficacia e autostima. E come se vederci più giovani con la maturità di oggi ci desse una seconda opportunità. E’ dunque un autoinganno? No, visto che parliamo di emozioni che sono la componente limitante o potenziante dei nostri pensieri e comportamenti. Ed un comportamento diverso, uno schema diverso ci porta a raccogliere sensazioni diverse. Spesso al ritocco con l’acido ialuronico e/o proteina botulinica si assiste ad dal cambio dell’abbigliamento, della dieta fino alla ripresa dell’attività sessuale. Tra l’altro il percepirsi più giovani e “totipotenti “ aumenta la durata della vita agendo sugli assi ormonali e sulla cosidetta omeostasi, ma di questo vi parlerò la prossima volta (IALURONICO DOTT MASCETTI BINDERfine novembre) quando affronterò il legami che ci sono tra piacersi, sistema immunitario e longevità..Difatto è curioso constatare che chi si è sottoposto ad un trattamento di correzione delle  rughe prova un piacere ed una soddisfazione tale percui ridistribuisce il proprio budget di spesa facendo passare in secondo piano il negozio di scarpe o di borsette (il supermercato speriamo di no).

 

-prossimi argomenti 2012
- La prima fase di dieta PNEI.
- Botulino per un risultato naturale.
- Crescita personale:autostima
non è autoefficacia.
- Lipofilling del gluteo.
- La tecnica round block per liftare il seno.
- La comunicazione non verbale e la morfopsicologia.
- Correre come terapia.


1. ac. ialuronici con diversa concentrazione
e
densità.
2. proteina botulinica.
3. radiofrequenza subablativa (e-matrix).
4. microdermoabrasione di sostegno.
5. peeling leggeri con mandelico e scrub
al
corindone.
6. retinolo (cilag).
7. siero esfoliante acido (bioglicoliserum).
8. scrub al corindone (medicalscrub).
9. crema antiossidante all'acido
lipoico
(lipoplast).
10. crema a base di DMAE.